Incidente con auto sconosciuta o non assicurata: che fare?

Può capitare di subire un incidente da un veicolo sconosciuto (per esempio durante la nostra assenza dal veicolo parcheggiato), oppure da un pirata che provoca il sinistro e fugge, oppure da un veicolo privo di assicurazione. Che fare?

Molti non sanno che esiste il Fondo di garanzia vittime della strada, finanziato con parte dei premi assicurativi regolarmente pagati. Distinguiamo le due ipotesi. Innanzitutto bisogna verificare se il veicolo che ci ha investiti è assicurato oppure no, tanto più che oggi non c’è più l’obbligo di esporre il contrassegno. In rete esistono molti siti che forniscono questa informazione (ad es. il portale dell'automobilista), basta inserire il numero di targa. Verificato che il veicolo sia privo di assicurazione RCA, bisogna stampare il modulo di richiesta dal sito CONSAP, che gestisce il fondo, completarlo, firmarlo ed inviarlo per raccomandata sia al CONSAP sia ad una compagnia assicurazione (non alla propria, come di regola), diversa regione per regione, indicate sul sito. La richiesta è una normale richiesta di risarcimento danni da sinistro stradale, per cui è opportuno sia corredata di tutte le informazioni utili, ossia la descrizione puntuale del sinistro (come, quando, dove…), i dati dei veicoli coinvolti, dati dei proprietari e dei conducenti (quando possibile),  nomi delle forze dell’ordine intervenute e di eventuali testimoni, preventivo della carrozzeria, reperti fotografici etc. etc. eventuali certificati medici in caso di lesioni (certificato PS, medico legale etc.). Naturalmente ricordo che, se avete la targa del veicolo, potete risalire a tutti i dati del veicolo e del proprietario con una semplice visura al PRA.

Il fondo risarcisce diversi tipi di danno con diversi criteri.

Nel caso di auto non assicurata il fondo copre i danni a cose e persone secondo la legge.

Nel caso di auto non identificata il fondo copre tutti i danni alle persone e i danni alle cose di entità superiore a € 500,00 (ossia nel caso di € 600 di danni il fondo risarcisce solo € 100).

Nel caso di incidente con auto rubata il fondo copre anche i danni ai beni trasportati; ovviamente in tal caso bisogna allegare la denuncia di furto.

Il Consap, quando possibile, provvederà a recuperare dal diretto responsabile quanto versato per il risarcimento.

È possibile fare il tutto anche da soli, ma data la relativa complessità delle operazioni e la necessità di produrre una documentazione che sia quanto più possibile “probatoria” si consiglia vivamente l’assistenza di un legale, tanto più che anche il costo dell’assistenza legale stragiudiziale è a carico del Consap.

 

 

leggi gli altri post

Scrivi commento

Commenti: 0

Studio Chiricosta & Crea

P.zza Falcone e Borsellino 15

Piazza Armerina

94015 - Enna (EN)

tel/fax (+39)0935 684143

cell. 3314558315

-

si riceve su appuntamento