Costruirsi una reputazione on-line 4. Crea il tuo blog

Un blog non è altro che uno spazio in cui inserire contenuti (prevalentemente) testuali, che possono anche essere commentati dagli utenti. Per uno studio legale potrebbe essere uno strumento utile per farsi conoscere dai clienti e dai colleghi, per condividere informazioni etc. Prima di spiegarvi come crearne uno, è meglio che abbiate chiaro cosa scrivere nel blog. Normalmente il blog di un avvocato comprende notizie legali dal mondo del diritto, novità giuridiche, commenti a ultime sentenze interessanti, notizie utili e consigli legali etc. Il tono della scrittura dovrà essere leggero e scorrevole, e il più possibile atecnico: dovrà dimostrare che sapete di cosa state parlando, ma dovrà essere leggibile da chiunque. Il blog potrebbe anche essere lo spazio per vostre considerazioni personali su società, economia etc., ma se il vostro scopo è fare marketing vi sconsiglio di scendere troppo sul personale, e in generale di parlare di politica o di avere toni troppo accesi (verreste commentati dai troll, cioè quelli che si divertono ad offendere gratuitamente, una pessima immagine, anche se per questi c’è una soluzione tecnica, come vedremo).

 

Se avete intenzione di proseguire per questa strada sappiate che dovrete coltivarla: avere un blog con quattro o cinque post, magari vecchi di sei mesi, non solo è inutile ma anche dannoso, prova che non siete in grado di portare avanti un progetto a lungo termine. L’idea di fondo è di postare un nuovo contenuto almeno ogni due settimane (non seguite l’esempio del sottoscritto). Qualche consiglio per i futuri scrittori: il post ideale deve essere agile e brillante, facile e veloce da leggere, anche per gli occhi: dividete il testo in brevi paragrafi, separati tra loro; evidenziate le parole chiave, non solo per facilitare la lettura, ma anche per renderli più visibili ai “robot” dei motori di ricerca e farli trovare più facilmente. se citate un sito, una sentenza o una nuova legge, indicate anche il link diretto alla fonte, per rendere il testo più interattivo; arricchite il post con un’immagine esplicativa: un’immagine vale più di mille parole. A tal proposito non scrivete mille parole, ma attenetevi a testi brevi: quante volte vi siete stufati prima di arrivare in fondo ad un’articolo?

 

Pubblicato il vostro post, fatelo circolare con ogni mezzo. Innanzitutto inserite in fondo all’articolo un tasto “condividi per permettere al lettore che abbia apprezzato di condividerlo con i proprio contatti, quindi fatelo voi stessi: condividete il vostro articolo sui vostri profili facebook, LinkedIn, Google+ etc, più ce n’è meglio è. Se poi volete fare ancora di più potete diffondere il contenuto del vostro blog attraverso una mailing list periodica (ma di questo parleremo in un post successivo). Mi raccomando di non condividere l’intero articolo, ma solo il link: così facendo chi vuole leggere l’articolo dovrà necessariamente andare sul vostro blog, facendo salire il contatore delle visite. Fondamentali sono anche i commenti. Mettete sempre la possibilità di inserire commenti pubblici, ma riservatevi la possibilità di cancellarli o almeno controllarli prima della pubblicazione, qualcuno potrebbe inserire commenti offensivi o sgraditi.

 

Se avete già un sito il blog dovrebbe esserne una pagina o avere un sito tutto suo? Anche questa è una scelta strategica che dovreste fare prima. Se il vostro scopo è solo farvi pubblicità è chiaro che dovrebbe essere una pagina del vostro sito, proprio allo scopo di attirare visitatori. Se invece avete sempre sognato di scrivere, e accarezzate l’idea di diventare pubblicista e magari fondare una rivista tutta vostra allora fatene un sito a parte (purché mettiate un link al vostro sito professionale, magari come firma ad ogni articolo).

 

Chiarito il progetto, come creare un blog (magari gratis)? Lo strumento più comune è wordPress, che vi consente gratuitamente di aprire un blog come “ospiti” del loro server, oppure (a pagamento) di inserire un blog nel sito già di vostra proprietà. Inoltre la maggior parte dei servizi per creare siti personalizzati hanno l’opzione per creare anche un blog, e sono tutti user-friendly, ossia anche per digiuni di web design.

 

 

leggi gli altri post

Scrivi commento

Commenti: 0

Studio Chiricosta & Crea

P.zza Falcone e Borsellino 15

Piazza Armerina

94015 - Enna (EN)

tel/fax (+39)0935 684143

cell. 3336878516

-

si riceve su appuntamento