Costruirsi una reputazione on-line 1. Le directory

   La reputazione è quello che pensano di noi gli altri; ciò presuppone che gli altri sappiano qualcosa di noi, altrimenti potremmo anche non avere alcuna reputazione, il che potrebbe anche essere peggio che avere una reputazione negativa. Mentre la reputazione nella vita reale è un affare vostro, costruirsi una solida reputazione professionale in rete è relativamente semplice, e richiede dei passi in sequenza e un po’ di tempo e cura, e non necessariamente delle spese (anzi di solito è tutto gratis).

 

   In questo e nei prossimi post illustrerò i passi da fare, tutti accomunati da queste caratteristiche:

 

      -in ogni iniziativa ci sono sempre alternative gratis o a pagamento, e non è detto che quelle a pagamento diano risultati migliori.

 

       -alcune operazioni on-line trovano un loro corrispettivo nella vita reale (come la costruzione di reti sociali), altre invece sono esclusivamente on line (come i siti internet veri e propri).

 

   Il primo passo da fare è inserire il proprio nome in una directory di professionisti.

 

   Che cosa è una directory? Per avere un esempio immediato basta pensare alle vecchie Pagine gialle (che tra l’altro esistono tutt’ora): un elenco di imprese, servizi e professionisti facilmente accessibile e consultabile dal potenziale cliente. La scelta oggi è vastissima, quale scegliere?

 

   Fate un piccolo esperimento: immergetevi nei panni di un possibile cliente alla ricerca di avvocati, e cercate un legale nella vostra città col vostro motore di ricerca (“cerca avvocato a …”). Troverete moltissimi annunci, in genere in cima troverete degli annunci pubblicitari veri e propri (come google ads), e subito sotto le varie “directory” (alcune generaliste, come pagine gialle,  virgilio aziende etc, altre specifiche per avvocati, come avvocati italia). Iscrivetevi a tutte quelle che volete (almeno a tutte quelle che si assicurano la prima pagine nel motore di ricerca), ma state attenti a due dati.

 

  Ogni elenco offre la possibilità di scegliere tra un profilo “base”, completamente gratuito, e un profilo “premium”, su abbonamento (nell’ordine di 40-80 euro annui, per capirci). In teoria garantiscono che i profili a pagamento avranno una visibilità maggiore rispetto quelli a pagamento, ma in pratica la differenza non è così netta, perché potete ottenere una visibilità da “premium” anche con un profilo base, se continuate a leggere, e soprattutto perché lo scopo delle aziende che vendono profili non è quello di massimizzare il vostro profitto, ma di massimizzare il loro. Ciò vuol dire che se nella loro directory hanno già venduto nella vostra stessa zona 100 profili, non hanno motivi per negare l’iscrizione al profilo n° 101 (il vostro), il che vuol dire che avete comunque tantissimi concorrenti, per cui forse non vale la pena pagare un profilo apposito. Alcune aziende, proprio per evitare questo, garantiscono un numero massimo di professionisti per zona, ma si tratta piuttosto di convenzioni che di directory, per cui non andiamo fuori tema.

 

  Come ottenere da un profilo base una visibilità da premium?

 

   Innanzitutto costruendo un ottimo profilo; quasi tutti i servizi hanno una piccola app che vi mostra la percentuale di completamento del profilo: il vostro obiettivo è ottenere sempre il 100%.

 

   Riempite sempre tutti i campi, con foto, dati personali, descrizione del vostro lavoro, mappa dello studio, tariffe etc. questo non è il momento di pensare alla privacy: il vostro obiettivo è proprio farvi conoscere, non siate timidi.

 

   Ottenere il 100% non è importante tanto per mostrare il maggior numero di informazioni al cliente, quanto per ottenere un miglior posizionamento nei profili mostrati a chi cerca un avvocato. In altre parole, quando qualcuno nella directory da voi scelta cerca un avvocato nella vostra città, uno dei criteri utilizzati dal sito per scegliere i primi cinque profili da mostrare è proprio la completezza del profilo (anche se non è il criterio più importante).

 

   Un’altra app molto comune è il contatore di visualizzazioni, visite e contatti, molto utile perché vi consente di avere un feedback del vostro profilo (e se lo avete pagato, vi mostrerà se ne è valsa la pena). Si tratta di tre valori diversi, in particolare: a) le “visualizzazioni” sono le volte che il vostro nome è stato mostrato dal sito insieme a quello di tanti altri; b) le “visite” sono le volte che il cliente, tra i tanti profili indicati, ha cliccato proprio sul vostro nome; c) i “contatti” o anche “azioni” indicano che il vostro profilo lo ha convinto talmente tanto, che il possibile cliente ha cercato un contatto personale, “linkando” sul vostro sito o scrivendovi una mail. Complimenti!

 

   Alcuni siti consentono di avere una propria bacheca personale, dove poter aggiornare i clienti sulla novità dello studio (“da oggi anche gratuito patrocinio!”), ma soprattutto per far capire al motore di ricerca interna che “ci siete”, per cui fatevi vivi ogni tanto.

 

   Un'altra possibilità da sfruttare, presente in alcuni di questi servizi, è quella di consentire agli utenti di darvi una valutazione, un voto, o una vera e propria recensione. Inviate questa pagina in particolare ai vostri clienti, ai vostri colleghi, a tutti quelli che vi conoscono. Se occasionalmente fate delle piccole prestazioni gratuite (pareri e simili) chiedete in cambio una valutazione sulla vostra directory, non potranno rifiutarsi.

 

   Quasi tutte le directory, inoltre, comprendono un bottone “condividi”, per poter consigliare il vostro profilo su altri profili (Facebook, Linkedin, Twitter e quant’altro). Sfruttate più che potete questa possibilità, utilizzando innanzitutto i vostri contatti, e poi i contatti dei vostri contatti.

 

   Se seguite questi consigli (vi prenderà un po’ di tempo) il sito che ospita il vostro profilo vi terrà sempre in cima alle visualizzazioni, e avrete un sempre maggiore numero di visite (cosa che potrete controllare periodicamente), in pratica la rete cercherà e troverà clienti per voi. Benvenuti nell’era del marketing 2.0!

 

 

leggi gli altri post

 

 

Scrivi commento

Commenti: 0

Studio Chiricosta & Crea

P.zza Falcone e Borsellino 15

Piazza Armerina

94015 - Enna (EN)

tel/fax (+39)0935 684143

cell. 3336878516

-

si riceve su appuntamento